Skip to content

4. Il primo ‘900.

settembre 14, 2008

Con la creazione del movimento artistico “Arts and Crafts” (“arti e mestieri”, creato da W. Morris in Inghilterra nel 1888), si sosteneva la pari dignità per l’arte e l’industria. Molti artisti dell’epoca si sentirono così chiamati in causa e si dedicarono anche alla realizzazione di manifesti: pensiamo a Toulouse Lautrec in Francia; Van de Velde in Germania; Cappiello, Mataloni ed altri in Italia.

Inizialmente, lo stile di questi manifesti è di tipo Liberty, cioè legato allo “stile fiorito” sorto nel 1900 in Italia, che trovò massima espressione nelle arti applicate e nell’architettura. La componente fondamentale del Liberty era la linea curva, d’ispirazione vegetale, estremamente decorativa; il nome derivò da un antico negozio di arredamento a Londra. Questo stile si manifestò anche in Gran Bretagna (Modern Style), in Francia (Art Nouveau), in Germania (Jugenstil), in Austria (Sezession).

Con la nascita di nuove correnti artistiche e culturali (cubismo, dadaismo, costruttivismo, il Bauhaus, il futurismo), i manifesti si adeguano nello stile. Il manifesto si evolve, diventando più sintetico per via della velocità della vita quotidiana che impone poco tempo da perdere nella lettura dei messaggi.

Dal secondo dopoguerra gli artisti lasciano il posto alle agenzie: sono i creativi, ora, a interessarsi di comunicazione.

Nel ‘900 questa disciplina prende un nome: pubblicità.

(Non bisogna dimenticarsi di un’altra grande rivoluzione del ‘900: la fotografia)

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: