Skip to content

1. Il mestiere più antico del mondo.

settembre 11, 2008

Premessa
I contenuti riportati in questo primo capitolo, li ho presi da: Vecchia M., “Da Satana a internet. Cenni di storia della pubblicità“, in Vecchia M., HAPù. Manuale di tecnica della comunicazione pubblicitaria, Lupetti, 2003.

Il mestiere più antico del mondo.

La storia raccontata nei primi capitoli del Genesi, non è solo l’inizio dell’umanità e delle pene esistenziali.

È anche l’inizio della pubblicità.

Il primo mestiere lo ha inventato un serpente, o meglio Satana mascherato sotto le apparenze di un serpente.

La storia la conosciamo tutti, ma proviamo ad analizzarla sotto un altro punto di vista..

La scena (o location) è ambientata nel paradiso terrestre.
Abbiamo un comunicatore –il diavolo, appunto- che si è proposto l’obiettivo finale di vendicarsi di Dio.
Per raggiungere il suo obiettivo, ha ideato un piano strategico: farà in modo che le creature disobbediscano al loro creatore.
Obiettivo di comunicazione: persuadere la coppia umana ad assaggiare un frutto che Dio ha proibito di mangiare.
Ha selezionato il suo target group: in questo caso una sola persona, la più suggestionabile, la più aperta al cambiamento, Eva.
Ha elaborato una copy strategy, una promessa estremamente allettante: “Se mangerai il frutto dell’albero vietato, diventerai come Dio!”.
Ha costruito una nuova immagine per la mela: la promessa è tale che Eva, all’improvviso, percepisce il frutto sotto una nuova luce; ce ne sono tantissimi lì intorno, succosi e maturi, ma questo è il più bello da guardare, il più importante da possedere, il più buono da mangiare.
Persuasa dalla campagna diabolica, Eva mangia e agisce poi da influenzatore (opion leader) nei confronti di Adamo, convincendolo ad assaggiare il pomo.
Il seguito della storia è noto.

Michelangelo, Peccato originale, 1509-1510
Volta della Cappella Sistina
Vaticano, Roma

4 commenti leave one →
  1. angela permalink
    settembre 28, 2008 9:36 pm

    ciao, navigando su internet ho trovato il tuo materiale, credo che utilizzerò qualcosa per le lezioni che terrò in un professionale nelle prossime settimane…speriamo bene
    ciao a presto

  2. settembre 29, 2008 9:12 am

    Ciao! In un professionale?? Io ho studiato all’Istituto Professione A. Steiner di Torino.. grafica pubblicitaria!! Questo materiale è un incrocio fra gli appunti dell’università e quelli delle superiori! Se hai bisogno di altro.. scrivimi pure!
    Stefania

  3. Mauro permalink
    maggio 21, 2009 6:48 pm

    Complimenti per il tuo lavoro, mi è stato molto utile!
    Ciao! Mauro

  4. gabriella permalink
    novembre 30, 2010 3:55 pm

    bell’osservazione!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: